Per far soldi devi fare Marketing!

0
soldi marketing
soldi marketing

Le strategie per guadagnare su internet di cui ho parlato nel post precedente possono essere anche applicate al web marketing in un certo senso. Ma cosa è il web marketing noto anche con il nome di internet marketing?

Esso non è altro che il marketing che utilizza come canali di vendita o di ricerche di mercato o di acquisizione dei clienti le potenzialità di visibilità e di raggiungibilità che offre il web.

Cosa lo differenzia dal guadagnare online? Fondamentalmente il fatto che è possibile guadagnare online senza conoscere nulla di marketing o conoscendone solamente le strategie principali e basilari, come ad esempio le tecniche per ottenere visibilità posizionandosi sui motori di ricerca.

Se stai vendendo un prodotto o un servizio tuo o se stai promuovendo quello di altri quello di altri tramite le affiliazioni su un sito, su un blog, su forum, su Yahoo Answers o con campagne PPC o di email, allora stai facendo web marketing, anche se non lo sapevi prima. Se invece hai un blog e guadagni con Adsense o vendendo spazi pubblicitari agli inserzionisti, quello che fai è solamente guadagnare on line.

Le più grandi aziende del mondo generano soldi grazie ad un Marketing molto Mirato!

Quello che ti porterà al successo, e successo nell’internet marketing equivale a guadagnare con internet, saranno le modalità con cui riuscirai nelle vendite o nella promozione. E quindi nel Marketing che riesci a realizzare!

Quest’ultima cosa è anche quello che differenzia i guru dai seguaci: il guru, grazie alla sua creatività, detta le regole e inventa le strategie migliori che poi gli altri adotteranno adattandole alle loro specifiche esigenze.

Come in tutti i settori della vita reale, anche nel caso del web marketing, vale che  chi diventa un guru e riesce ad avere un seguito di discepoli o adepti o fan potrà dire qualunque cosa e, soprattutto, attuare qualunque strategia per fare soldi online, anche quelle che ieri ho definito cappello nero o cappello grigio.

In poche parole se diventate un guru del web marketing potrete spammare  creare e promuovere siti che usano Adsense e con contenuti utilissimi generati dagli utenti rimanendo impuniti.

La cosa incredibile di questo post, che avevo già annunciato ieri, è che mentre lo scrivevo, durante una pausa, ho letto un post pubblicato su questo problema dei guru da seoblackhat, che vi invito a leggere.

Tra parentesi, quel post è commentato da gente che di seo ne sà tanto e che consiglio di seguire a chiunque sia intenzionato veramente a guadagnare su internet.

Ecco una breve lista dei principali strumenti da utilizzare per chi vuole avviare un’attività sul business online.

Analisi della nicchia di mercato.

– https://adwords.google.com/select/KeywordToolExternal: per analizzare i volumi di traffico delle parole chiave, il cpc degli inserzionisti, e per avere suggerimenti sulle keywords correlate;

– https://adwords.google.it/select/TrafficEstimatorSandbox: offre una stima del traffico in valori relativi, del numero dei click e dei guadagni possibili, o della spesa se sei un inserzionista;

– google adPlanner: stima del numero dei visitatori di un sito, utile se si vuole pianificare una campagna di web marketing su siti o blog che trattano argomenti che hanno attinenza con i tuoi servizi; se invece stai iniziando un progetto web legato a delle particolari keyword, come nel caso di un classico blog di nicchia, può essere utile ad analizzare il traffico che genera il sito posizionato al primo posto nelle SERP per quelle parole chiave;

– nichewatch.com: date le paole chiave che inserisci restituisce una tabella dei siti che si posizionano meglio in quella nicchia con informazioni utili, come il numero di pagine indicizzate, il numero di backlinks, etc.

Analisi dei backlink

– ahrefs;
– majesticSEO;

– alexa.com: che però offre una analisi molto più macchinosa;
– linkdiagnosis;
– opennsiteexplorer: lo strumento per l’analisi dei link realizzato da seomoz.

Plugin per Firefox:

– tra l’innumerevole mole di plugin SEO disponibili per firefox, la mia scelta personale ricade sul quello realizzato da Aaron Wall di seobook.com; installa una toolbar che permette di analizzare seo on page e seo off page della pagina web su cui vi trovate e tantissime altre funzionalità utili per chi fa web marketing;
– firebug: fondamentale, per qualunque tipo di lavoro sul web; inoltre con il plugin page speed consente di verificare il tempo di caricamento di una pagina e quali sono i fattori che incidono maggiormente;
– httpfox: anche se a prima vista l’analisi delle richieste http potrebbe sembrare inutile per guadagnare sul web.

Web analytics:

– google analytics;
– histats;
– statcounter;
– vivistats;
– awstats per l’analisi lato server.

Per finire, se veramente volete guadagnare sul web, è indispensabile l’uso degli strumenti per webmaster di google.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.