L’Analisi della Long Tail Keywords è importante per il Business!

0

Più volte ho parlato su questo blog di come il modo migliore per ottenere traffico verso un sito è di ottimizzarlo per i motori di ricerca grazie alle tecniche SEO on site e a efficaci strategie di link building. Perchè?

Perchè come ripetuto più volte, quando il sito è ben indicizzato, il traffico che viene dai motori di ricerca è quello che porta più visitatori e i visitatori portano denaro perché compiono azioni verso le nostre affiliazioni, che in seguito ci pagano..

Ma soprattutto perchè il traffico proveniente dai motori di ricerca converte più di quello sociale, cioè da commenti nei blog, post nei forum, siti di social news e social bookmarking.

Dopo questo cappello andiamo all’argomento del post: long tail keywords, la lunga coda delle parole chiave, è molto importante per chi fa business online! PerchP ci porta visitatori in target, tanti visitatori.

Cosa è la long tail keywords? La lunga coda rappresenta tutte quelle ricerche compiute sui search engine che sono composte da più parole, ricerche che vengono compiute con scarsa frequenza mensile, ma che nel complesso se sommate raggiungono più del 70% delle totale delle ricerche effettuate ogni mese.
Questo significa che quando ci si impegna ad ottimizzare un sito per delle deteminate parole chiave se si trascura la long tail keywords si trascura anche una grande fetta del traffico organico. E una fetta di traffico che potrebbe portarci molti visitatori senza combattere la spietata concorrenza che c’è invece sulle parole chiave più ricercate.
Ottimizzare per la long tail keywords è importante, non solo per la minore concorrenza, ma anche perchè il traffico è già più targettizzato e quindi la conversione traffico->guadagno è più probabile.
Gli strumenti per analizzare le parole chiave presenti nella lunga coda non possono essere molto validi, perchè solitamente gli strumenti per l’analisi delle keyword riportano dati su ricerche che hanno un volume di traffico superiore ad una certa soglia. E’ dunque impossibile ottimizzare per la lunga coda?
Quello che si può tentare di fare e di leggere giornali, blog, forum dove si parla delle parole chiave che vogliamo spingere nelle SERP e raccogliere frasi e parole che le accompagnano. Oppure come suggerivo in un precedente articolo utilizzare il Google Wonder Wheel, e fare poi un brainstorming delle parole e frasi trovate con carta e penna, o se preferite blocco note e tastiera, procedendo come nell’esempio seguente.

Esempio di long tail keywords:
– soldi;
– fare soldi;
– fare soldi online;
– come fare soldi su internet;
– come fare soldi facili con internet;
– e così via.
L’ideale sarebbe di ottimizzare una pagina del nostro sito per ognuna delle combinazioni di parole chiave ottenute in questo modo. Capirete che purtroppo ciò è impossibile. Infatti basta analizzare le statistiche di accesso ad un qualunque blog per trovare frasi che non vi verrebbe mai in mente di scrivere nè nel titolo della pagina nè nel corpo del testo, vuoi perchè sono senza congiunzioni (quelle cose che gli internet marketers chiamano stop words 😉 ), o perchè senza verbi, o perchè la sintassi è sbagliata o perchè ci sono errori ortografici.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.