Investire da casa: ecco come fare educazione finanziaria

0

L’educazione finanziaria è un concetto purtroppo ancora poco diffuso in Italia, che si colloca al 63° posto in questa speciale classifica. La cultura finanziaria nel nostro paese è eccessivamente snobbata da scuola e Stato, una condizione che genera “ignoranza” sulla materia e porta a risultati disastrosi come il crollo della Cirio e della Parmalat di qualche anno fa e agli scandali Monte dei Paschi di Siena e Banca Etruria di appena un anno fa.

Migliaia di risparmiatori sono troppo disinformati e rischiano di perdere i loro risparmi ed i loro capitali. Iniziare ad avere una cultura finanziaria è quindi di fondamentale importanza per gestire al meglio i propri soldi ed evitare situazioni spiacevoli con istituti bancari. In effetti in Parlamento si è iniziato a parlare della possibilità di inserire l’educazione finanziaria nelle scuole, ma il progetto è stato rimandato e per ora tutto tace.

Le famiglie, ma soprattutto i ragazzi sotto i trent’anni, dimostrano una scarsissima conoscenza finanziaria, quindi bisogna invertire la rotta per mettersi al passo degli altri paesi europei.

Perché è importante l’educazione finanziaria

Il progresso tecnologico, la deregolamentazione e l’educazione finanziaria hanno fornito una gamma sempre più vasta di prodotti e strumenti offerti dalle banche e intermediari, come le possibili combinazioni di rischio e rendimento. L’invecchiamento demografico e le riforme dei sistemi pensionistici e sanitari hanno reso sempre più determinanti le decisioni individuali nel settore assicurativo e previdenziale. Gli individui quindi hanno di fronte a loro una serie di scelte finanziarie complesse e numerose tra cui scegliere, che possono incidere sul tenore di vita delle loro famiglie.

Nell’attuale fase economica e sociale è quindi di fondamentale importanza dotare i consumatori di strumenti adatti per avere una conoscenza approfondita dei principali sistemi finanziari. L’educazione finanziaria va coltivata tramite conoscenze teoriche, strumenti e adeguati studi nel settore economico per prendere le migliori decisioni a livello individuale e collettivo.

Altroconsumo, l’associazione che tutela i consumatori

Uno degli strumenti più adeguati per investire da casa ed accrescere la propria educazione finanziaria è Altroconsumo Finanza, l’associazione italiana di consumatori senza scopo di lucro con oltre 396.000 soci. Nata nel 1973 col nome di “Comitato Difesa Consumatori” l’associazione si pone come obiettivo educare ed informare i consumatori tramite numerose pubblicazioni, servizi di consulenza e azioni di lobby politica disponibili sulla rivista.

In alternativa c’è anche la piattaforma online, dove vengono offerti tanti altri servizi esclusivi come la comparazione di prezzi e di prestazioni della maggior parte dei prodotti sottoposti a test comparativo. Tutti i prodotti sono corredati di una guida alla scelta e di una spiegazione sulla tipologia di test effettuati su ogni specifica categoria di prodotti. I soci possono usufruire di tanti altri servizi di comparazione come quelli legati alle tariffe della luce, riscaldamento, telefono fisso e mobile.

Si possono inoltre consultare le banche dati su Rc auto e moto, mutui, conti correnti e carte di credito per scoprire l’offerta più conveniente in base alle proprie abitudini. Si tratta di un servizio completo ed estremamente esaustivo per fornire ai consumatori tutti i dati necessari per investire in totale libertà e sicurezza.

“Quello che conta”: il portale pubblico di educazione finanziaria, assicurativa e previdenziale

“Quello che conta” è il primo portale pubblico sull’educazione finanziaria, che fornisce l’ABC delle regole sul risparmio partendo dalla finanza personale e familiare per arrivare fino alle assicurazioni ed alla previdenza. Il portale offre una serie di servizi estremamente utili per le famiglie che possono investire con cognizione di causa, seguendo i consigli relativi all’acquisto della casa, al miglior piano previdenziale fino alla pianificazione del futuro per i propri figli.

Il sito sull’educazione finanziaria aiuta a comprendere meglio i rischi e le opportunità nelle più svariate circostanze, con l’obiettivo di diventare il punto di riferimento per piccoli e grandi risparmiatori che intendono muoversi con cautela ma anche con disinvoltura nel mondo degli investimenti.

Dai primi soldi fino alla vita di coppia, per conoscere i rischi e le opportunità sono disponibili sul portale “Quello che conta” delle guide specifiche dotate di un glossario di finanza, assicurazione e previdenza. La “mission” è accompagnare gli investitori nel mondo della finanza, orientandoli verso scelte consapevoli ed oculate.

Sul sito vengono descritti con grande cura dei particolari i diversi strumenti bancari, finanziari, assicurativi e previdenziali accessibili sul mercato. Il portale inoltre è strutturato in modo tale da permettere a cittadini e organizzazioni di sottoporre delle domande o di dare consigli e indicazioni.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.