Guida Guadagnare con Google Adsense?

0

guadagni adsenseMolte persone pensano che creare un blog e guadagnare sia una cosa abbastanza facile. Ma ci sono diversi fattori che si devono tenere in conto per poter essere qualcuno e poter generare qualche visita sul vostro Blog. Ma siccome in questo articolo parleremo di come creare un Blog e fare soldi con adsense, vi spiegherò i vari trucchetti del mestiere :P

Qui altri approfondimenti su come fare soldi con Google Adsense .

I primi passi di un blogger

Voi aspiranti blogger, prima di iniziare, dovete già sapere di cosa parlerete sul vostro blog. Da questo dipenderà molto la vostra motivazione a scrivere articoli frequentemente (cosa molto importante per non far morire il blog). Siccome voi volete fare dei soldini, ci sono molte cose che dovete tenere in mente prima di iniziare. Ad esempio ci sono delle tematiche nelle quali potete guadagnare di più con adsense.

Oltre alla scelta della tematica dovrete scegliere una piattaforma (CMS) nella quale creare il vostro blog. Io questa guida la baserò su WordPress dato che è quella che utilizzo e quella che considero la migliore per la sua versatilità, facilità d’uso e per la grande comunity di supporto.
Ovviamente siete voi quelli che devono scegliere, dunque Avete a disposizione: WordPress, Joomla, Drupal, Dotclear, ecc ecc.

Una volta scelto il CMS dovete scegliere il template che utilizzerete, questo sarà fondamentale nel catturare i vostri lettori. Se avete una bella facciata stimolerete di più i vostri lettori e darete anche l’impressione di serietà (perché siete seri non è vero? :D). Più serio sei più soldi attirerai a te visto l’enormità di blogger truffatori presenti in giro.

Allora i primi passi sono:

  • Scelta della tematica del Blog
  • Scelta del CMS da utilizzare
  • Scelta del vostro Template

Il primo investimento prima del guadagno

Come qualsiasi negozio, per avviarlo dovrete fare un primo investimento di denaro, ma non dovete spaventarvi di questo. Stiamo parlando di pochi euro, qualche soldo.

  • Il dominio

Come prima cosa dovete pensare al nome del vostro sito, deve essere originale e fare riferimento alla vostra tematica.

Per l’acquisto del dominio ci sono un infinità di siti che vi offrono questo servizio. Ad esempio abbiamo: Godaddy, Name.com, Yahoo!, e tantissimi altri.

Il prezzo del vostro dominio varia a seconda dell’estensione che volete utilizzare e se ci sono  delle offerte. Ad esempio io ho comprato il mio dominio www.angologeek.com a 4Dollari su Godaddy grazie a un Coupon trovato in giro sul web.
Di norma il prezzo di un dominio .COM è sui 10Dollari. Questa spesa è anuale, dunque il vostro primo investimento vi durerà un anno.

  • L’hosting

L’hosting è il luogo dove caricherete tutti i file del vostro sito. Da questo dipenderà la velocità del vostro sito e i possibili tempi fuori servizio (quasi tutti assicurano un UpTime del 99.99%).

Esistono molti servizi di Hosting, a pagamento e gratuiti. Io personalmente vi  consiglio che per cominciare utilizziate un hosting Gratis e quando comincerete a guadagnare di passare a uno a pagamento.

Per il Hosting gratuito vi consiglio di seguire questo link: Hosting Gratuito per il vostro Sito.
Qui in questo articolo ho elencato tutti i Hosting gratuiti che potete utilizzare, specificando tutti i vantaggi e gli svantaggi di ognuno. In cima alla classifica ho messo www.000Webhost.com dato che è quello che mi è sembrato il più completo ed è quello con cui ho iniziato anche io.

Altre spese

E probabile che vi imbattiate con altre spese, vi dico questo perchè non è semplice trovare un template GRATIS che soddisfi le vostre aspettative, il più delle volte quelli che vi piacciono sono a pagamento, e questo pagamento è più o meno di $20/$25 come spesa unica.

Facciamo due conti:

Allora come prima spesa abbiamo:

Dominio = $10.00
Hosting = $0.00 se a pagamento $9.99 al mese
Template = $25.00 unici se si decide di comprarne uno.

Il vostro invesimento iniziale potrà essere di $10.00 ( circa 8 euro ) o di $45 ( circa 37 euro ) dipende da voi su cosa risparmiare.

Come promozionare il Blog per generare traffico

Dovete sapere che il semplice fatto di scrivere qualcosa sul vostro blog non vi renderà famosi, i primi mesi di un blogger sono davvero frustranti perchè arrivano davvero poche visite. Ad esempio questo Blog ha cominciato con 2, 5, 10 visite al giorno e cerano volte che non mi visitava nessuno. Allora cosa bisogna fare?

Un po di SEO

Seo è l’acronimo di Search Engine Optimization, ed è il vostro migliore amico :D. Sarà dura diventare amici però quando lo sarete vi assicuro che non potrete farne a meno.

Nel SEO troverete tutte le pratiche che sono necessarie per poter portare il vostro Blog nelle prime posizioni dei risultati di ricerca (SERP) di Google. Questo è fondamentale per far conoscere al mondo intero che voi esistete e che avete un Blog che parla di una certa tematica.
Prima di tutto dovete ottimizzare la vostra pagina. Se avete fatto lottima scelta di utilizzare WordPress avrete a disposizione molti strumenti per ottimizzare i vostri articoli. Ci sono una serie di Plugin che vi serviranno. Io personalmente uso WordPress SEO by Yoast, ma ci sono altri come All in One SEO pack che non sono per niente male.

Una volta che avete ottimizzato tutto lambiente interno del vostro Blog, dovete preoccuparvi dellambiente esterno. Ossia il famoso Link Popularity, Page Rank, Backing Link e tante parole strane che vi troverete nei blog di SEO. Sostanzialmente questo consiste nel far parlare del vostro Blog nel WEB.
Per fare questo ci sono molte cose che potete fare:

  • Scambiare link con altri siti
  • Essere utenti attivi di diversi Forum
  • Creare campagne di Adwords
  • Registrare il vostro Blog sulle directory più importanti come DMOZ
  • Comprare qualche link (ATTENZIONE!)

Queste sono delle pratiche delle quali non dovete abusare, soprattutto se volete comprarvi dei link o se state scambiando link. A questo proposito ci sono moltissime guide che vi potranno aiutare. Vi consiglio vivamente di leggere questo articolo: 22 Ottimi consigli per iniziare con una pagina

Un po di Social Media

Createvi account sui diversi SocialNetwork, al giorno d’oggi questi sono i siti più visitati nel WEB e voi dovete esserci assolutamente. I due social network con i quali dovete cominciare sono: Facebook e Twitter. Facebook sarà la vostra pagina di Fan, questa dovrà essere costantemente aggiornata  con le cose più interessanti del vostro Blog. Twitter sarà il vostro mezzo di comunicazione con i vostri seguaci.
Nei primi tempi sarà un po difficile fare qualche Fan e Qualche Follower ma vedrete che con il tempo il vostro sforzo sarà ricompensato.

Altri metodi per generare traffico

Quando cominciai con questo Blog, deluso dalle poche visite che ricevevo, mi si è accesa la lampadina.
Sicuramente qualche volta nella vostra vita da utenti avete cercato qualcosa su Google e i primi risultati erano di Yahoo!Answers. Questa pagina ha davvero moltissimo traffico ed è visitata da persone che cercano proprio quello che tu stai pubblicando nel tuo Blog.

Se la tua tematica di Blog è la tecnologia o la sicurezza informatica, ti basterà andare nella sezione apposita e rispondere a tutte le domande della sezione. Ovviamente senza SPAMMARE ma magari dando qualche informazione e linkando il vostro sito per  approfondire.
Io questo barba trucco l’ho fatto davvero molto e sono riuscito a generare un traffico di usuari di 600 a 500 al giorno solo da Yahoo!Answers.

Ottimi articoli da posizionare su Google

Il fatto che voi abbiate promozionato il vostro sito, abbiate fatto backing link, creato la vostra pagina di Facebook e Twitter e tante altre cose, non vi garantizzerà arrivare in cima alla classifica di Google.
Il vero lavoro stà nel creare degli articoli seri, di ottima qualità e con molta fantasia. Questa è la vera materia prima, alla quale dovrete aggiungere il SEO e il SocialMedia per poter ottenere un risultato finale ottimo!

Come guadagnare con il blog

Ed eccoci arrivati, forse, alla parte più interessante dell’articolo. Adesso vi spiegherò come fare soldi con adsense ed il vostro blog. Ovviamente dopo che avete già seguito tutti i passi sopra elencati. Tenete conto che a più visite avrete più guadagnerete.

Adsense

Adsense è il programma di Google che vi permette monetizzare il vostro sito. E il più utilizzato del Web ed è quello che paga di più. Dipendendo dalla vostra tematica i vostri guadagni varieranno.

Per poter cominciare ad utilizzare Adsense dovete sapere che questo è un programma che paga per click dunque a più click più guadagni, di conseguenza a più visite più possibilità di avere un click. ( per click intendo un click sul banner pubblicitario )
Il costo del click dipenderà dalla qualità del vostro visitante da quale banner sta cliccando e altri fattori.
Cè anche un pago per impressione (una impressione = una visualizzazione di banner) ma di solito questo non paga molto. Non ci contate. Quello a cui dovete centrarvi è a invogliare gli utenti a cliccare sulla pubblicità.

La posizione dei banner è fondamentale per determinare il guadagno. Quando posizionate i vostri banner dovete metterli in una zona ben visibile in maniera che tutti possano vederlo.  Io personalmente vi consiglio di utilizzare i banner più grandi, quelli da 72890, quelli da 600300 e quelli da 336280.
Dovete avere assolutamente un Banner 72890 sul vostro Header, questo sarà quello che avrà il CPC (Costo per click) più alto, e uno dentro il vostro articolo, scegliete voi quale, che avrà il CTR più alto.

Se utilizzate WordPress ci sono due metodi per inserire i banner: o lo fate a mano o lo fate con un plugin.
Se volete farlo a mano dovrete andare a smanettare sul Codice del vostro template. Cosa che sconsiglio se non sapete quello che state facendo. Nel secondo caso potrete utilizzare un plugin come EasyAdsense

Quanto si può arrivare a guadagnare con adsense?

Questo dipende solo da voi. Vi faccio un esempio usando come caso questo blog.

In promedio, il mio sito tempo fa aveva circa 1000/15000 a volte 2000. Dipendendo dalla vostra tematica, dipenderà quanto alto è il vostro CPC. Il CPC è il Costo per click. Questo sarà fondamentale dato che è quello che guadagnate per un click.

Il CTR è la percentuale di Visite che cliccano su un banner. Dunque questo è anche un fattore determinante per guadagnare. Se il vostro CTR è basso, è perchè state posizionando male i vostri banner perchè nessuno clicca i vostri annunci di Adsense.
Il CPC è un numero che varia costantemente, dipendendo dalla concorrenza che cè su determinate parole chiave. In genere il CPC di Angolo Geek oscilla dai  $0,09 ai 0,17/$0,18.

I pagamenti si ricevono solo se in un mese avete guadagnato più di $100, non vi scoraggiate perchè non è difficile arrivarci. Come vi dico, basta che costantemente pubblichiate contenuti originali e di interesse sul vostro blog, e aumenterete le visite. Da questo potrete trarre beneficio con Adsense.

Le Affiliazioni

Questo è forse il metodo più redditizio per un blog. Il principale metodo è quello di convincere un usuario a comprare qualcosa di qualcunaltro che vi darà una commissione per averlo fatto. Se la vostra tematica è adatta potete cominciare da subito.
Vi consiglio di dare un occhiata su ClickBank.
ClickBank è un portale nel quale troverete molte pagine famose che distribuiscono, eBooks, Hosting e altre cose del genere. Voi potrete distribuire questi prodotti e guadagnare con le vendite. In pratica fate da intermediari.

La Pubblicità diretta

Questo è anche molto redditizio, questo però è fattibile solo quando arriverete a molte ma molte visite. In pratica consiste nel pubblicare annunci di altri siti. Magari dei Banner nella sidebar o nel header.
Qui dipende da voi a quanto volete affittare lo spazio nel vostro sito.

Avere più click implica maggior guadagno!

Il CTR (click through rate) in Adsense è la percentuale di click che riceve ogni annuncio pubblicato sul vostro sito. Per determinare questa percentuale si dividono i click effettuati sugli annunci per la quantità di impressioni (visualizzazioni) che ricevono i vostri annunci.
Avere un CTR alto significa avere molti più guadagni, cosa molto gratificante per i Webmaster.

Come aumentare il CTR di Adsense senza perdere visite e penalizzazioni

Allora partiamo dal presupposto che da regolamento, Google Adsense, permette di avere solamente tre annunci sul vostro sito, più due strumenti per la ricerca locale. Iniziamo con questa strategia.

  • Che gli annunci adsense siano visibili

Se vuoi che il tuo pubblico veda le pubblicità. Mostrale! Ad esempio le parti più viste della vostra pagina sono nella metà superiore del sito. Dunque i migliori  posti per far vedere i vostri annunci sono nel Header, e nella Sidebar. Potete anche inserire degli annunci nella parte superiore dei vostri articoli.

  • Fate sapere che gli annunci sono delle pubblicità

Fate sapere ai vostri usuari che i banner che troveranno sulla vostra pagina è una pubblicità. Evita le espressioni come Link Raccomandati, Sponsor e cose del genere. Evita di collocare annunci che possano confondere il contenuto del vostro testo con i banner. Quando si fanno confondere gli annunci con il template del sito è più che probabile che veniate penalizzati.

  • Non più di tre annunci

Vi ho già detto che bisogna mantenere il vostro sito con massimo tre annunci. Uno dei motivi è quello che se avete più impressioni il CTR è basso il vostro CPC si abbasserà. Un altro motivo è perchè se avete più di tre annunci uno di questi si ripeterà. E come ultimo motivo, se avete troppe pubblicità il vostro sito sarà troppo pesante da caricare e comprometterà la velocità del vostro sito.

  •  Utilizza nuovi spazi

Tra le raccomandazioni di Google per aumentare il CTR dei vostri annunci ce quella di creare nuovi spazi pubblicitari dove locchio dellusuario possa cadere. Tenete conto che se il vostro annuncio diventa troppo invasivo il vostro usuario si infastidira e non tornera piu a visitarvi.

  •  Non ingannare lusuario

Non utilizzare mai sporche tecniche a scopo di confondere lusuario. Evita di invogliare alla gente di fare click sulla tua pubblicità. Google sà bene cosa fai sul tuo sito e alla lunga può arrivare a bannarti dal programma Adsense. Una volta che sei bannato non cè rimedio.

  • Utilizza vari formati

Cerca di utilizzare diversi formati pubblicitari e vedi quali possono generare maggior valore in quanto a CTR nel tuo sito. Nel mio caso Il banner di 300600 mi genera molto ed è quello con il  più alto CTR.

  • Diverse pagine, Diversi annunci

Questa è una delle migliori strategie, Ottimizzare la pubblicità di ogni singola pagina del tuo sito web. Questa è una tecnica forse un pochino più complicata e più impegnativa ma se concetrate i vostri sfrorzi alle pagine più visitate del vostro sito potrete vedere la vostra fatica ricompensata.

  • Utilizza lo strumento analisi In-Page di Analytics

Questo strumento ti mostrerà quali sono le parti del tuo sito più cliccate, conoscendo questo saprai quali parti del sito hanno un maggior coinvolgimento dell’usuario. Al mettere un annuncio in quella zona puoi captare di più l’attenzione.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.