Lavorare e Guadagnare con l’Informarketing in Italia?

0
guadagno infomarketing
guadagno infomarketing

Iniziamo con una domanda basilare e semplice.. Vediamo cosa sono gli infoprodotti e come si può trarne dei vantaggi economici.

Per dirla breve, è la vendita di informazioni di qualità, distribuite tramite infoprodotti. Il settore del “fare soldi online” è costituito da svariate sottocategorie di guadagno, una di queste è proprio l’informarketing.

Gli infoprodotti si possono trovare sotto diverse forme, non ce n’è una predefinita, possono essere sotto forma di tipo testuale come ad esempio:

la vendita ed il guadagno di: e-book (libri digitali) manuali, guide, tutorial, articoli, oppure possono essere File Audio (Audio Prodotto) da ascoltare, possono essere File Video (Video Prodotto) come ad esempio un video tutorial che insegna a realizzare una specifica cosa, ancora può essere un Seminario dal vivo o Online.

L’ infoprodotto puoi modellarlo e realizzarlo a tuo piacimento, a seconda delle necessità, puoi addirittura unire tutte queste cose per creare un unico Infoprodotto che le contenga tutte.

Dipende da te, non ci sono regole da rispettare, la tua passione e la tua conoscenza sull’ argomento specifico ti permettono di realizzare qualsiasi cosa tu desideri fare.

Quello a cui devi fare attenzione è che il tuo contenuto dei tuoi infopodotti sia di qualità e che sia soprattutto utile e richiesto.

Ma di questo ne parlerò nei prossimi articoli dove ti darò delle dritte molto utili per aiutarti a realizzare e vendere al meglio i tuoi Infoprodotti.

Lavorare con la tua passione

Ora parliamo in maniera un pò più diffusa dell’infomarketing, delle possibilità di guadagno attraverso la vendita dei propri infoprodotti realizzati con passione e ti darò alcuni consigli per ottenere successo attraverso la tua attività di infomarketing.

Procediamo con ordine: innanzitutto rivediamo che cos’è l’infomarketing.

Come suggerisce il termine, in maniera non esaustiva ma senz’altro efficace, si tratta di vendita di informazioni. Cosa si intende per “informazioni” e con quali modalità viene effettuata la vendita?

Le “informazioni” sono contenuti di tipo digitale: può trattarsi di un e-book, può trattarsi di una serie di video-tutorial, possono essere file audio, l’importante è che essi forniscano informazioni e istruzioni di ottima qualità.

Si tratta di un’attività online e quindi tutti gli aspetti riguardanti la pubblicità al tuo infoprodotto, la diffusione di informazioni, la ricerca di possibili acquirenti e la vendita avvengono tramite internet. L’infoprodotto è di tipo digitale, si tratta quindi di ebook, di corsi video, di conferenze sul web.

Questo tipo di attività di lavoro online porta indubbiamente con sé parecchi vantaggi: hai innanzitutto la possibilità di guadagnare attraverso la tua passione, risparmiando tempo e stando comodamente seduto davanti al tuo pc, magari utilizzando il tempo libero dopo il lavoro o durante il week end e dedicandoti a qualcosa che ti piace.

Ho parlato di Passione e continuerò a farlo perché si tratta di un punto centrale, essenziale: solo attraverso la passione verso un determinato argomento sarà possibile realizzare un infoprodotto di qualità!

Immagina di dover realizzare un video tutorial sulla pesca o sull’arte di intagliare il legno: pensi sia possibile riuscirci senza aver esperienza, competenza e passione verso questi ambiti? Assolutamente no! Per poter realizzare un buon infoprodotto devi essere esperto ed appassionato, altrimenti non otterrai buoni risultati e quindi ti sarà difficile vendere il tuo infoprodotto.

Guadagnare realizzando un buon Infoprodotto?

Ti darò quindi alcuni consigli su come realizzare il tuo infoprodotto con successo.

Come ho appena detto, devi innanzitutto scegliere cosa vendere in base alle tue competenze e alle tue passioni, questo è il primo passo. Devi poi decidere con quale formato vorrai realizzare il tuo infoprodotto: video, ebook, file audio, conferenza sul web.

Se vuoi realizzare un infoprodotto, devi offrire e garantire innanzitutto la professionalità, e per farlo può essere conveniente rivolgersi ad esperti cui chiedere un contributo.

Non si tratta di un passaggio necessario, ma se pensi in grande devi comunque essere pronto ad investire inizialmente nella tua attività; altrimenti puoi comunque realizzare il tutto da solo, azzerando ulteriormente i costi di produzione, ma stando sempre attento alla qualità: non puoi vendere un video-tutorial realizzato con una fotocamera di bassa qualità, proponendo inquadrature non chiare e non puoi proporre un ebook sgrammaticato o superficiale. Passione e competenza vanno di pari passo.

Perché è tanto importante garantire la qualità?

Per due ottimi motivi.

1) Il primo è per ricevere un feedback positivo, perché la rete non perdona! Se vendi un infoprodotto di scarsa qualità, coloro che l’hanno acquistato rimarranno delusi e si affideranno al passaparola telematico, generando l’effetto boomerang e rovinandoti la reputazione online: meglio evitare.

2) Il secondo motivo è invece dovuto all’enorme quantità di contenuti che circolano in giro per il web in maniera gratuita: devi fornire una valida ragione all’utente per preferire il tuo infoprodotto a pagamento ad un contenuto gratis facilmente reperibile su internet.

Basti pensare a quanti siti dedicati alla cucina e alla preparazione di ricette siano in circolazione sul web: se non offri qualcosa “in più” o di diverso, nessuno comprerà il tuo infoprodotto.

Scegli il giusto target a cui rivolgerti

A tal proposito, un aspetto fondamentale dell’infoprodotto è, ovviamente, la tipologia di acquirente cui ti rivolgi.

Prima di realizzare l’infoprodotto o di cercare la giusta strategia di vendita, devi chiederti: a chi sto vendendo questo infoprodotto, e perché?

Questo è fondamentale, perché solo così riuscirai a creare dei contenuti mirati. Potrai scegliere se trattare argomenti “di nicchia” o al contrario parecchio popolari: in entrambi i casi vi sono dei pro e dei contro; infatti, dedicandoti ad argomenti inconsueti, particolari, estremamente specifici o rari la concorrenza sarà poco numerosa e l’infoprodotto susciterà l’interesse da parte di pochi, sì, ma quasi sicuri acquirenti.

Ma andare nello specifico richiederà ancora più impegno e appunto, gli acquirenti non saranno mai molti.

Se invece vorrai produrre contenuti più “popolari”, dovrai trovare il modo di abbattere la concorrenza offrendo un qualcosa in più, puntando sull’originalità o su materiale inedito, esclusivo e se vi riuscirai, potresti guadagnare decisamente di più, dato il vasto bacino d’utenza. In questo senso, si tratta semplicemente di una scelta, nessuna delle due opzioni è sconsigliata.

Aspetti fiscali di un lavoro online

Un altro aspetto su cui dovrai porre attenzione, se vorrai lavorare grazie ai proventi delle vendite dei tuoi infoprodotti e se avrai abbastanza successo da poterlo definire un business, sarà quello fiscale. Infatti un’attività basata sulla vendita, anche se on line, deve adeguarsi alle norme di legge vigenti, alla fin fine qualunque attività che generare soldi in entrata dev’essere tassata.

Dovrai quindi innanzitutto capire se la tua attività sarà di tipo occasionale o continuativo, quindi potrai decidere se affidarti ad un commercialista che ti spiegherà, se sarà il caso, come aprire una partita IVA e ti darà tante utili informazioni per la tua attività: se ad esempio è compatibile con un’altra attività lavorativa, con quali modalità avviene l’eventuale dichiarazione dei redditi, etc. Argomenti spinosi insomma, ma da non sottovalutare!

Pubblicizzare il tuo prodotto

Ora ti parlerò di un argomento direttamente collegato al successo nell’infomarketing, ossia quello della pubblicità. Se vendi un ebook, una web conference, un corso video o un file audio e se lo fai tramite internet, dovrai necessariamente catalizzare sul tuo sito (o blog) l’attenzione degli utenti, e quindi dovrai farti pubblicità.

Oltre le affiliazioni o le newsletter, delle quali ti ho già parlato, sarà quindi utile curare l’aspetto intrinseco della pubblicità, ossia di come tu promuoverai il tuo infoprodotto. Ti sconsiglio di improvvisarti pubblicitario se non sei davvero convinto delle potenzialità del tuo infoprodotto, cosa impossibile se invece avrai fatto tutto con passione, perché alcune delle formule di promozione pubblicitaria che funzionano di più richiederanno impegno e costanza da parte tua.

Alcuni esempi? Potresti usare la formula “prova prima dell’acquisto” offrendo un’assaggio del tuo infoprodotto: alcune pagine dell’ebook da scaricare gratis, uno spezzone del tuo video tutorial o del tuo file audio; in questo modo darai modo al cliente di farsi un’idea chiara di cosa andrà a comprare e di quali siano le tue capacità, e ricorda che la vendita a scatola chiusa è una vendita fallita nella stragrande maggioranza dei casi! Devi insomma dare al cliente un motivo per fidarsi di te. Per aumentare la tua credibilità possono essere utili inoltre le testimonianze autorevoli: se il tuo infoprodotto sarà realizzato con bravura e passione, non ti sarà difficile trovare esperti del settore pronti a recensirlo e raccomandarlo.

Ti consiglio anche di fare attenzione al linguaggio

i tratta di pubblicità e dovrai quindi usare frasi semplici ma ad effetto, devi colpire l’attenzione e fare in modo che la persona giusta si soffermi a leggere, devi guadagnarti il click dell’utente, e puntare soprattutto sui vantaggi che potrà avere dall’acquisto del tuo infoprodotto, facendo capire che tu stai offrendo il frutto delle tue conoscenze e competenze attraverso un lavoro di alta qualità.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.