Come indicizzare un blog?

0

indicizzare blogPuò sembrare una banalità, ma prima il tuo blog è indicizzato prima hai la possibilità di guadagnare online, in realtà sarebbe meglio ricordare che prima il tuo business online è operativo prima puoi andare oltre la concorrenza e riuscire a creare un lavoro solido.

Come fare ad indicizzare velocemente il tuo blog nuovo di zecca o il tuo ultimo sito su google?

La prima cosa che può venire in mente è di segnalare a google l’esistenza del sito, anche se secondo alcuni questo potrebbe rallentare il processo di indicizzazione.

La soluzione migliore, invece, è di far dire a Google dell’esistenza del nuovo blog da qualche altro sito. Come? Con un link da un altro sito, preferibilmente in tema con il tuo, e con un anchor text ottimizzato per le keyword per cui vuoi essere primo sui motori di ricerca. A meno che non stiamo parlando di un marchio, nel qual caso è meglio linkare col nome del marchio.

Ecco alcune idee per farsi indicizzare ottenendo link da altri siti:

– link da un altro blog o sito tuo, questa è la soluzione migliore dal punto di vista dei backlinks, perchè non hai restrizioni di nessun tipo;
– link nel profilo di social network o di forum molto frequentati;
– link nelle firme dei forum che frequenti, meglio se attinenti la nicchia di mercato del nuovo sito da indicizzare;
– nelle risposte di yahoo answer, se hai un profilo che permette di inserire link;
– all’interno dei siti paid to write più frequentati, inserendo il link nel tuo profilo, in un commento o scrivendo un articolo che linka il tuo nuovo sito;

E’ importante scegliere siti o articoli su altri siti, nel caso tu voglia inserire il link in un commento, su cui lo spider di Google passa frequentemente. Naturalmente tu non puoi sapere ogni quanto tempo lo spider effettua la scansione di un sito, tuttavia è ragionevole pensare che siti che aggiungono spesso contenuti, come ad esempio yahoo answers, mondoinformatico, socialpost, oknotizie, oppure i forum più frequentati vedano passare il googlebot con maggiore frequenza.

Un esempio potrebbe essere di inserire il link al tuo nuovo blog in una risposta data su yahoo answers, che sebbene di yahoo, sembra posizionarsi bene su Google, oppure in un commento ad un articolo linkato dalla prima pagina degli altri siti che ho citato sopra.

Meglio ancora utilizzarli tutti o quanti più possibili, in modo da avere già in partenza diversi backlinks al nostro nuovo sito, naturalmente senza esagerare: ottenere centinaia di backlinks in pochi giorni verso un blog o un sito nuovo potrebbe non piacere a Google e potrebbe portare a penalizzazioni.

Se invece avete veramente fretta comprate un link sulla home page dei maggiori quotidiani online. Questa soluzione purtroppo non è indicata per chi dispone di un budget limitato o per chi vuole semplicemente un blog per potere esprimere le proprie idee.

Buon blogging business!

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.