Come fare soldi con le criptovalute

0

Quando si parla di criptovalute si fa riferimento ad un mondo che rappresenta il futuro dell’economia. Si tratta di monete virtuali da scambiare digitalmente, in assoluta sicurezza ed anonimato. La prima criptovaluta creata è stata il Bitcoin. Dopo di essa, sono state sviluppate varie criptomonete ma nessuna è riuscita ad affermarsi allo stesso modo del Bitcoin.

Come funzionano le criptovalute

Le criptovalute sono dei soldi virtuali che hanno avuto una grande diffusione in molteplici settori, tra cui quello dell’investimento. Tali monete vengono generate grazie ad un programma per computer: ciascun Bitcoin a cui si dà vita può essere utilizzato una sola volta; rappresenta pertanto un pezzo definito unico. Il bitcoin e le varie criptomonete sono basate su una serie di nodi ossia computer tra loro collegati. Ciascun nodo comunica con gli altri e dispone di un database in cui sono annotate tutte le operazioni compiute. Tali database prendono il nome di blockchain.

Vantaggi delle criptovalute

Numerosi sono i vantaggi connessi all’utilizzo delle criptovalute. Per approfondire il mondo delle criptovalute, visita criptovalute24:

  • Le transazioni avvengono in assoluto anonimato: ciò rappresenta un vantaggio per gli utenti anche se in alcuni capi può presentare aspetti negativi, come nel caso di utilizzo di criptovalute per attività illecite.
  • I costi sono più bassi a causa dell’assenza di intermediari: ne consegue dunque che le commissioni sono di gran lunga inferiori rispetto alle tradizionali operazioni.
  • Si tratta inoltre di monete globali, valevoli dunque in ogni parte del mondo: è dunque possibile compiere investimenti in ogni luogo, con tutti gli interlocutori.
  • La velocità nel compiere le transazioni rappresenta un ulteriore aspetto positivo: per completare un’operazione sono necessari 20 minuti circa; per un bonifico bancario invece occorre aspettare giorni.
  • La criptovaluta non può in alcun modo essere contraffatta: la spiegazione è molto semplice: nelle blockchain ogni criptovaluta viene crittografia e vi sono tutte le informazioni riguardanti la stessa, dal proprietario alle transazioni fino ad arrivare ad eventuali cambi di proprietà.

Guadagnare con l’Initial Currenty Offer

Differenti sono i modi per guadagnare con le criptovalute. Innanzitutto è possibile far soldi con l’ICO, acronimo di Initial currenty offer. Una ICO è indispensabile per il finanziamento di progetti di lancio e per lo sviluppo di una nuova criptomoneta.

Quando nasce una nuova moneta, in genere accade che nella fase che precede il lancio vengono formulate offerte ad un prezzo nettamente inferiore rispetto al valore originario. Si tratta di una strategia finalizzata a racimolare denaro per il perfezionamento delle piattaforme prima del totale rilascio della criptovaluta.

Partecipare a una ICO può rappresentare un ottimo mezzo di guadagno purché si sceglie la giusta startup. In alcuni casi infatti può rivelarsi un vero fallimento in quanto si partecipa ad una delle ICO lanciate da startup che non riusciranno a concretizzare il progetto. Tale strada può portare a guadagni ma appare sicuramente molto rischiosa. E’ opportuno dunque oculare le proprie scelte in merito alla partecipazione alle ICO.

Guadagnare criptovalute con il mining

Un altro modo per ottenere guadagni è dato dal mining, un processo tramite il quale si mette a disposizione la potenza del proprio PC per risolvere complessi algoritmi. Grazie a questi si generano nuove criptovalute. In tal modo sarà possibile ottenere una commissione per il lavoro prestato.

Oggi però non è semplicissimo partecipare ai processi di mining in considerazione dello sviluppo di società che si occupano esclusivamente di mining. In ogni caso, per riportare dei risultati positivi occorre innanzitutto prevedere i costi e i relativi guadagni prima di lanciarsi in tale attività.

E’ inoltre possibile partecipare ad un pool mining, ossia un gruppo di utenti che mettono in comune le proprie risorse, accettando così di dividere tutti i costi ed i guadagni. Anche in questo caso bisogna fare attenzione alle truffe, guardando con diffidenza chi promette guadagni elevati.

Guadagnare criptovalute con lo staking

Lo staking si avvicina molto al mining e consiste nel tenere le proprie criptomonete ferme per un determinato lasso di tampo. Queste restano così stabili e vengono utilizzate per dar vita a nuove criptomonete. L’utente otterrà un guadagno derivante dall’aver tenuto ferme le criptomonete.

Vi sono però alcuni aspetti negativi connessi a tale attività: innanzitutto lo staking può essere fatto esclusivamente su criptomenete ben individuate. In genere si tratta di quelle diffuse da poco tempo e dunque maggiorente esposte al rischio di fallimento. Ne consegue che sono escluse tutte quelle criptomonete maggiormente liquide e conosciute.

Lo staking inoltre può essere svolto esclusivamente mediante aziende che si occupano di tale attività. Si tratta di un rischio notevole in quanto non è facile sapere dall’origine il grado di affidabilità delle stesse. Vi sono metodi più sicuri per guadagnare con le criptovalute: chi intende però lanciarsi in tale attività deve investire una piccola somma di denaro, consapevole del fatto che potrebbe rivelarsi un investimento negativo.

Guadagnare criptovalute con il lending

Con il termine lending si vuole indicare l’attività di prestare le proprie monete virtuali, facendosele poi restituire con i dovuti interessi. E’ dunque possibile fare soldi in tal modo, anche se l’aspetto negativo è dato dalle basse percentuali di guadagno. Si tratta di un metodo piuttosto affidabile, caratterizzato da rischi minimi in quanto i soldi sono protetti dalla piattaforma stessa.

Guadagnare criptovalute con il trading

Il trading è un modo per guadagnare tanto in breve tempo, se fatto nel modo giusto. Consiste nell’acquisto di una valuta ad un prezzo basso e nella rivendita della stessa ad un prezzo più alto, così da ottenere dei profitti. In tale attività è opportuno però rischiare capitali che si è in grado di poter perdere in quanto il trading può far ottenere grandi entrate in breve tempo ma porta con sé il rischio di far perdere molto. E’ opportuno agire con cautela, elaborando una propria strategia di trading.

Guadagnare criptovalute con l’holding

Uno dei modi classici per guadagnare con le criptovalute consiste nell’investire in esse un determinato capitale ed attendere che il valore aumenti. A tal fine occorre attendere almeno 1 anno. Se si decide di investire in tal modo, è importante apprendere delle regole utili per evitare di ritrovarsi in passivo.

Innanzitutto, fondamentale è diversificare gli investimenti: non bisogna concentrarsi su un’unica criptovaluta ma investire in diverse criptovalute, così da attenuare il rischio derivante dall’investimento.

E’ inoltre preferibile collocare parte del capitale sulle monete digitali più note e con maggiore liquidità. Ovviamente gran parte del denaro deve essere destinato al bitcoin, sicuro, forte ed affidabile.

Chi compie tale investimento deve essere preparato anche ad eventuali crolli. Il guadagno riguarda il lungo termine ed è molto frequente che in tale lasso di tempo possa aver una discesa di valore delle criptomonete sulle quali si è investito.

La volatilità è un aspetto caratterizzante le monete virtuali: esse possono dar luogo ad un investimento fortemente remunerativo ma bisogna essere disposti ad accettare il rischio.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.