Broker Forex: simulazione VS realtà

0

Perché molti investitori del Forex riescono a concludere positivamente un gran numero di negoziazioni tramite conto demo, ma falliscono operando tramite account reale? Spesso, infatti, poiché non vi è alcun impegno in denaro, i risultati che gli operatori ottengono quando commerciano con conti demo sono molto diversi dall’esito delle loro negoziazioni tramite conto live. Le motivazioni possono essere svariate. Ma al contrario di ciò che in molti pensano, gli errori nel Forex hanno ben poco a che vedere con fantomatiche truffe. In linea generale, sono due le chiavi di lettura. Esistono i trader per caso e i trader professionisti. Si può affermare, dunque, che si tratti di una questione di mentalità. Non solo per ciò che concerne l’approccio al trading, ma anche per quel che riguarda l’utilizzo degli strumenti offerti dal broker.

Broker e legalità: i termini dell’attuale normativa UE

Partiamo da un concetto molto importante: un broker regolamentato non può truffare i propri clienti. E anche nel remoto caso in cui lo facesse, il cliente sarebbe legalmente tutelato e pertanto non perderebbe i propri soldi. Ecco perché, se operi nel forex tramite un broker regolamentato, eventuali errori non dipenderanno da truffe, ma da tutt’altro.

Attualmente, la normativa UE in ambito di commercio di beni finanziari, prevede requisiti e controlli piuttosto rigidi. Non a caso, da gennaio dello scorso anno, a tutti i broker regolamentati è stato proibito di offrire ai nuovi clienti i cosiddetti bonus di benvenuto.

Questo tipo di incentivi ha generato diverse polemiche, soprattutto per ciò che riguardava le condizioni di utilizzo dei bonus stessi.

Nel trading, legalità oggi significa soprattutto trasparenza, ma anche qualità. Per ottenere una licenza operativa, un broker deve dimostrare di lavorare per il successo e la tutela del trader. Tramite servizi affidabili e sicuri.

Ne deriva che, anche fare pratica tramite conto demo, oggi è un’attività molto più simile alla realtà di quanto si possa pensare. La differenza può essere data da quote e spread che, in modalità di simulazione, non possono essere uguali alla situazione live sul mercato.

L’altro fattore di rischio è dato dalla condizione psicologica del trader. Negoziare una coppia valutaria senza rischiare i propri soldi, consente al trader di operare con maggiore sicurezza. Senz’altro, con più lucidità.

Traslocando sul mercato reale, le emozioni si amplificano. E basta un’impostazione sbagliata per vanificare un’intera strategia di trading.

Il consiglio è di imparare ad utilizzare tutti gli strumenti offerti dal broker, prima di accedere al conto reale. Inclusi i vari corsi di formazione previsti, che molti tralasciano di visionare. Lo studio e la pratica del trading, assieme alla legalità, trasformano un trader per caso in un investitore professionista.

Sul sito manualeforex.it, troverai la lista dei migliori broker forex regolamentati, grazie ai quali potrai costruire il tuo successo nel trading online.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.