Annunci Adsense che pagano meglio?

0

annunci adsenseQuando si deve scegliere il formato degli annunci di AdSense il più delle volte ci si lascia guidare un pò dall’istinto e un pò dal semplice gusto personale, cercando magari di utilizzare tali banner per riempire dei vuoti, oppure copiando le strategie dei siti più blasonati, con la convinzione che se loro agiscono in quel modo probabilmente hanno ragione. Qualche volta è così ed è giusto imitarli, ma è necessario scegliere un formato piuttosto che un altro anche in base ad altre caratteristiche molto importanti.

Purtroppo da un lato ogni sito ha una storia a sè, per cui non vi è una regola unica che è valida per tuttiindistintamente, sono necessarie prove e test per aver chiara la situazione, dall’altra se Google stesso dicesse che un preciso formato è quello che rende più di tutti, i publisher utilizzerebbero solo quello e gli altri andrebbero a farsi benedire.

Ma non tutti i formati degli annunci di AdSense sono uguali, alcuni presentano delle caratteristiche tali da avere una maggiore tendenza ad un rendimento più elevato rispetto ad altri nella maggioranza dei siti. Ma ripeto, si parla di “tendenza” quindi è lecito supporre che un determinato formato di annunci considerato poco redditizio, abbia invece sul tuo sito un elevato rendimento. Quindi il consiglio di provare e testare rimane sempre valido

Per approfondire guarda l’articolo: Come fare soldi con Adsense, dove troverai una completa panoramica su tutti gli aspetti per ottenere profitti.

ANNUNCI ILLUSTRATI O TESTUALI?

Prima di tutto se non li conosci bene ti cosiglio di guardare come sono fatti, gli annunci di testo e gli annunci illustrati. Molti test in questo senso hanno dimostrato che è preferibile l’uso dei primi rispetto ai secondi, per due semplici motivi:

  • Il banner grafico in passato è stato molto abusato, pertanto molti utenti si sono abituati a tale formato e ne sono “immuni”, pertanto capiscono subito che è pubblicità e tendono a non interessarsene.
  • L’annuncio testuale se ben integrato può rivelarsi parte integrante del sito su cui appare, sia come contenuti che sopratutto come grafica.

Per cui è facile intuire che gli annunci testuali hanno una maggiore “potenza” poichè se ben sfruttati possono “mimetizzarsi” in maniera perfetta e diventare quasi un contenuto vero e proprio della pagina in cui appaiono.

Gli insiemi di link hanno il difetto di generare denaro al secondo click dell’utente. Infatti la prima volta che l’utente li clicca viene portato ad una pagina che presenta una lista di annunci pubblicitari, nel caso ne clicchi qualcuno il publisher viene pagato per quest’ultimo click e non per il primo.

FORMATO DEGLI ANNUNCI DI ADSENSE CHE RENDE STATISTICAMENTE DI PIÙ?

La risposta a questa domanda è molto semplice, poichè il banner di AdSense che invoglia di più l’utente a cliccare è il quadrato che misura 336 x 280, che statisticamente attrae maggiormente i visitatori a cliccare. Diciamo che più in generale i gruppi di annuci testuali di forma quadrata hanno una buona resa e sono quelli che si integrano meglio come fossero contenuti veri e propri di un sito.

Un altro formato che può generare molti click sono i bannero orizzontali che misurano 468 x 60 e 234 x 60, perchè non mostrano in maniera esplicita l’indirizzo deò sito dell’inserzionista. Questa è una caratteristica molto importante per due piccoli motivi, spesso però determinanti:

  • Se li “mimetizzi” bene sembreranno quasi dei normali link all’interno del tuo sito
  • Molti utenti copiano l’indirizzo dell’annuncio e lo incollano nella barra degli indirizzi del browser, anzichè cliccare direttamente sul link dell’annuncio di AdSense

Due caratteristiche non di poco conto che possono incidere sensibilmente sul valore del tuo CTR.

GLI ANNUNCI VIDEO DI ADSENSE?

Se gestisci un sito multimediale che permette di far vedere ai tuoi visitatori filmati in streaming, un pò come fàYouTube, sono la scelta migliore dato che hanno una grafica molto simile ad un normale video in riproduzione. Purtroppo però gli inserzionisti usano poco questo formato poichè è il più imegnativo da progettare, ed il publisher non può scegliere di mostrare solamente gli annunci video, dato che rientrano in quelli illustrati.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.